SEX CRIMES AND VATICAN-ANNOZERO

Andrà in onda stasera, per la prima volta in Italia: Sex Crimes and Vatican. L’ufficialità è arrivata pochi giorni fa e la semplice notizia ha già scatenato una bufera notevole su Anno Zero, la trasmissione di Michele Santoro, che ha deciso di acquistarne i diritti.

Dalle 21 di stasera ci sarà quindi la possibilità per tutti gli italiani compresi i meno avvezzi all’uso di internet di poterlo finalmente vedere a quasi un anno dalla sua prima trasmissione all’interno del magazine della BBC Panorama e dopo l’incredibile numero di visualizzazioni del video caricato su Google Video (oltre 700mila) sfuggito anche al primo tentativo di cancellazione dello stesso richiesto a quanto pare dalla tv inglese per tutelare il suo diritto di Copyright.

Santoro e la sua redazione hanno lamentato, nell’introduzione della puntata di giovedì scorso, il clima di autentica intimidazione e di censura preventiva dopo l’annuncio dell’intenzione di trattare un tema così scottante: la politica della Chiesa Cattolica nei confronti dei crimini di pedofilia commessi da appartenenti al clero. La tesi della breve inchiesta filmata, come vi abbiamo raccontato, è piuttosto forte: dentro al documento Crimen Sollicitationis, concepito negli anni ’60 ma rivisto pochi anni fa dall’organo diretto al tempo dal Card. Ratzinger, vi sarebbero le "istruzioni" per occultare le violenze sui minori, una sistematica politica di semplice sostituzione e trasferimento dei parroci coinvolti e una pena gravissima, la scomunica, per quanti avessero divulgato all’esterno notizie sui casi di pedofilia collaborando con la giustizia impegnata nella persecuzione dei colpevoli.

Ciò che colpisce della vicenda non è solo il video in sè, ma anche il fatto che in Italia il reportage non ha avuto nessun eco e gli organi di informazione per tutti questi mesi l’hanno volutamente "snobbato".

Ma per fortuna è arrivato quel "sant"uomo di Santoro che ha deciso di trasmettere il video nella sua trsmissione.

Assolutamente da non perdere quindi la puntata di stasera di Annozero nella quale verrà trasmesso il video della BBC sulla pedofilia all’interno del clero.

Un video che io conosco molto bene, come tutti gli argomenti trattati, ma che ai più potrà davvero sconvolgere e disgustare; ed è per questo che la Chiesa con i suoi uomini di fiducia si sta muovendo in lungo e largo per evitare la messa in onda di immagini che se viste potranno solo scoraggiare i fedeli.

Spero vivamente che la rai una volta tanto non si chini al volere del Vaticano e dei suoi servili politici (vedi UDC, Fini, Binetti e compagnia bella) e che possa far finalmente aprire gli occhi a milioni di persone.

Mi rifiuto di commentare ora le assurde e patetiche scuse che la chiesa sta usando per screditare questo filmato, lo farò in seguito; spero invece che siano gli italiani stessi a rendersi conto di quale sia la verità e di chi sta mentendo prendendoci in giro da troppo tempo.

A questo link:

http://www.bispensiero.it/index.php?option=com_content&task=view&id=201&Item<br>id=34

 il testo integrale del video, magari per chi volesse iniziare a farsi un idea; il video in rete per il momento non è visibile per motivi di copyright.

Quindi leggete, stasera osservate attentamente, ascoltate le varie difese e poi meditate, meditate e ancora MEDITATE!!!!!!!

Auditel 31 maggio 2007

LA MONTESSORI (34%) EVITA NONNO LIBERO E VALSECCHI FESTEGGIA – IL FILM DI RAIUNO (13,6%), INSIDIATO DAL FILM DI ITALIA1 (13,3%) – TELE-HORROR: “MATRIX” SU MARSCIANO (23%), BATTE VESPA SU RIGNANO (19%) – GIRO D’ITALIA BOOM (32%)…

(Ansa) –
Serata di ascolti nel segno delle reti Mediaset e in particolare di Canale 5, che si aggiudica nettamente il prime time grazie al successo di Striscia la notizia su Affari tuoi e soprattutto all’ottima performance della seconda e ultima parte della fiction Maria Montessori – Una vita per i bambini, con Paola Cortellesi nei panni della pedagogista, che supera gli 8 milioni di spettatori.
In dettaglio, la miniserie di Canale 5 ha avuto 8 milioni 184 mila spettatori pari al 34.60% e ha piu’ che doppiato il film di Raiuno “Come farsi lasciare in 10 giorni” (3 milioni 318 mila spettatori con il 13.65%).

Nell’access prime time, Striscia ha fatto segnare 7 milioni 248 mila con il 29.25%, mentre Affari Tuoi ha registrato 7 milioni 63 mila con il 28.76%. Raiuno si consola con il successo, nel preserale, dell’Eredita’ (6 milioni 263 mila spettatori con il 35.35% nel gioco finale e 3 milioni 619 mila con il 28.22% nella Sfida dei 6) su 1 contro 100 (3 milioni 663 mila e il 21.30% nell’ultima parte e 2 milioni 945 mila con il 20.51% in media).
Nel complesso, vittoria per le reti Mediaset in prima serata con il 48.03% rispetto al 37.07% della Rai, con il satellite a quota 6.2%.

Sempre in questa fascia, a un passo da Raiuno si e’ piazzato il film di Italia 1, XXX, con Vin Diesel, che ha avuto 3 milioni 163 mila e il 13.29%. Su Raidue il reality La sposa perfetta’ e’ stato seguito da 2 milioni 192 mila spettatori pari al 9.94%; su Raitre La squadra ha registrato 1 milione 980 mila spettatori e il 7.93%.

In seconda serata, la sfida tra i principali approfondimenti, entrambi dedicati sostanzialmente all’omicidio di Marsciano con una seconda parte sul caso di Rignano Flaminio, e’ andata a Matrix (1 milione 911 mila con il 23.81%) che ha superato Porta a Porta (1 milione 497 mila con il 19.30%).
Anche in questa fascia, successo per le reti Mediaset con il 52.07% rispetto al 31.21%, mentre Sky ha raccolto il 7.3%.

Nel pomeriggio – segnala la Rai – ancora ascolti a livelli record per il Giro d’Italia, che ha realizzato all’arrivo della tappa 3 milioni 270 mila spettatori con il 32.96%; molto bene subito dopo il Processo alla tappa, visto da 1 milione 441 mila pari al 17.94%.

Tra le proposte di cinema di Sky, il film piu’ seguito e’ stato ieri Basic Instinct 2, in onda alle 21 circa su Sky Cinema 3, con un ascolto medio complessivo di 114.743 spettatori, mentre In her shoes Se fossi lei, in onda dalle 21 su Sky Cinema 1 e Sky Cinema 2, e’ stato seguito da 97.552 spettatori medi.
Per quanto riguarda i canali Fox, la puntata delle 21 di Desperate Housewives, su Fox Life, ha raccolto 255.278 spettatori, mentre su Fox l’episodio dei ‘Simpson, in onda alle 20.30 circa, e’ stato visto da 159.175 persone.
Dal fronte sport, si segnala il match Montepaschi Siena-Lottomatica Roma valido per le semifinali playoff del campionato di basket di Serie A, in onda su Sky Sport 2 alle 20:30 circa, che ha raccolto 85.502 spettatori.

Mi fa molto piacere la "vittoria" in prima serata della fiction Maria Montessori, seguita da oltre 8 milioni di telespettatori, per due motivi; innanzitutto per aver portato alla ribalta la storia di una delle più grandi donne italiane e inoltre perchè ancora una volta Paola Cortellesi ha dimostrato di essere una grande professionista capace di interpretare qualsiasi ruolo.

Mi dispiace soltanto che lo stesso successo in termini di ascolto non lo abbia avuto la storia di don Luigi Diniegro, il fondatore della Caritas a Roma, interpretato anche in questo caso magnificamente da Giulio Scarpati, andata in onda una settimana fa.
Ennesima vittoria di Striscia la Notizia nell’access prime time e dell’Eredità nel preserale sui loro diretti concorrenti; ma se da una parte il programma di Carlo Conti non sembra avere rivali distanziando di oltre 10 punti Uno contro 100 di Amadeus (a mio avviso più avvincente), Flavio Insinna e i suoi pacchi insidiano ogni sera il primato di Ricci e la sua band.
Ma sarà mai possibile che in ogni puntata di Affari tuoi il pacco con i 500.000 euro arrivi quasi sempre alla fine mantenendo i telespettatori incollati alle sedie?! Secondo il calcolo delle probabilità è molto molto molto molto raro che possa accadere ma in Rai tutto è possibile!!! ALTRO CHE ADIDAS!
Chiudo con un commento ai magnifici risultati ottenuti dal giro d’italia; nonostante tutte le polemiche quotidiane relative ai corridori dopati è difficile disinnamorarsi di uno sport che è in grado di regalare tappe emozionanti come quella di ieri sul mitico Zoncolan o imprese come quelle di Riccò e Piepoli nella tappa di domenica. Quelle splendide immagini ci ricordano anche di quante meraviglie abbia il nostro bel Paese.
 
 

Elezioni amministrative 2007

Il comune e la provincia di Genova restano all’Unione, Verona passa alla Casa delle libertà con il leghista Flavio Tosi. Centrodestra avanti anche a Reggio Calabria e Parma. Unione in testa a Taranto e L’Aquila. Sono le indicazioni che emergono dai sondaggi pre-elettorali di Sky sulle Amministrative. In corso lo spoglio delle schede.
 
Questi sono i primi exit poll o intenzioni di voto all’uscita dalle urne; sono dati da prendere con le molle visto che molto spesso non si basano su campioni rappresentativi della popolazione votante. Per i primi commenti aspetterei i dati sulle proiezioni che hanno un margine di errore molto più basso…
 
 

Ma mi faccia il piacere!!!!

Rieccomi qui… Il mese dedicato agli esami è passato e ora posso finalmente concedermi un piccolo periodo di relax prima di un luglio "caldissimo" sotto tutti i punti di vista.
Nel frattempo, tra un esame e l’altro, sono anche stato cinque giorni a Barcellona con la mia cuginetta, Claudio e Carlo e a breve metterò alcune foto di questa splendida vacanza.
Tra un ora parto per la mia Verona dove trascorrerò il week end; ci rivediamo lunedi ragazzi!!!
Intanto vi lascio l’ultimo attacco del papa alle unioni civili e all’aborto direttamente da san paolo in Brasile… naturalmente la RAI non si è lasciata scappare l’evento, come non si lascerà scappare il famili day previsto per domani… ma leggete le parole di questo uomo che se non fosse tra i più importanti sulla faccia della terra sarebbe da rinchiudere in manicomio:
 

Nuovo appello di Benedetto XVI contro aborto, divorzio e unioni civili. "La vita sociale sta attraversando momenti di smarrimento sconcertante: viene attaccata impunemente la santità del matrimonio e della famiglia, si giustificano alcuni delitti contro la vita nel nome della libertà individuale e si diffonde la ferita del divorzio e delle libere unioni", ha detto il Papa durante la messa al Campo di Marte, in Brasile.

"Si giustificano alcuni delitti contro la vita nel nome dei diritti della libertà individuale; si attenta contro la dignità dell’essere umano; si diffonde la ferita del divorzio e delle libere unioni", ha sottolineato il Pontefice. "I tempi presenti risultano difficili per la Chiesa e molti dei suoi figli sono tribolati".

Il Papa si è soffermato anche sulle letture riduzionistiche del Vangelo e della missione della Chiesa che continuano a confondere i cattolici in America Latina. Lo ha fatto nella cerimonia per la canonizzazione di fra Galvao, dichiarando santo un francescano.

"In seno alla Chiesa – ha detto il Papa al Campo di Marte nel corso dell’omelia pronunciata davanti a oltre 500 mila persone – viene messo in questione il valore dell’impegno sacerdotale come affidamento totale a Dio attraverso il celibato apostolico e come totale disponibilità a servire le anime, e si dà la preferenza alle questioni ideologiche e politiche, anche partitiche". L’invito è alla fiducia: "Abbiate fiducia: la Chiesa è santa e incorruttibile, vacillerà ma potrà forse Cristo vacillare? Visto che Cristo non vacilla, la Chiesa rimarrà intatta fino alla fine dei tempi".

La chiesa è santa e incorruttibile… ma cos’è??? una barzelletta??????? La cosa tremenda è che qualcuno in questa frase ci crede veramente, e quel qualcuno non è certo il sig. Ratzinger!

Buon week end a tutti!!!!!!!!