GAME OVER

Cadrà o non cadrà? Questo è il dilemma… Il governo Prodi è appeso ad un filo, un filo sottilissimo che dopo più di un anno e mezzo sta per spezzarsi (forse) in modo definitivo. Dico forse perchè ormai siamo abituati agli strani giochetti messi in atto da questa ridicola classe politica che mette al primo posto la poltrona e non il bene del paese.
In un qualsiasi stato democratico dopo esser venuto meno l’appoggio di uno di quei partiti che ha permesso alla coalizione di salire al potere il premier si sarebbe dovuto dimettere e rimettere il proprio mandato nelle mani del capo dello stato. Ma in Italia?! No, noi dobbiamo sempre metterci in mostra (nel male) e farci deridere da mezzo mondo. Sono due giorni ormai che Prodi è a caccia di voti, voti che gli garantirebbero una fiducia numerica ma non certo politica. Ma a pochissimi minuti dal voto decisivo, quello di palazzo Madama, sembra che per il premier ci sia ben poco da fare dopo che anche i diniani hanno espresso il loro no alla fiducia di questo governo. Chi voterà si lo farà solo per non perdere privilegi e non per un vero appoggio ad un governo nel quale ormai non crede più nessuno.
Sono mesi ormai che mi sono dissociato dalla coalizione che io stesso ho contribuito a far vincere, una maggioranza che ha deluso me e buona parte di questo paese che si ritrova sempre più "povero". Se fossi stato un deputato o un senatore anch’io avrei votato no a questa fiducia e l’avrei fatto per rispetto ai miei elettori. Tra poche ore si apriranno molto probabilmente nuovi scenari politici che io definerei piuttosto inquietanti. Se ci dovessero essere nuove elezioni sembra scontata ahimè una vittoria del centrodestra con il ritorno di Berlusconi, e a quel punto sarebbe il definitivo tracollo di questo paese.
In questi mesi questo governo ha pensato solo a rimettere a posto i conti senza preoccuparsi del vero benessere della popolazione e di questo ne dovrà dar conto quando si ripresenterà alle urne. Consiglio a Prodi di uscire di scena e di andarsene in pensione passando la mano al suo successore Veltroni, l’unico che potrebbe insidiare il primato di Berlusconi.
Io ovviamente come già annunciato mi asterrò dal dare il mio voto a qualsiasi persona, partito o coalizione; non mi sento rappresentato da nessuno dei signori seduti oggi in parlamento e non ho nessuna intenzione di scegliere un male minore.
L’Italia è un paese che sta per cadere nel baratro e non c’è nessuno, e sottolineo nessuno, che si stia impegnando veramente per risollevarci dalla condizione in cui siamo caduti.
Sta per calare quindi il sipario su questo governo con la speranza (almeno quella non muore mai) che non cali anche sul Paese intero.
Game over…

3 Risposte

  1. MARCO MA CHE FINE HAI FATTO? NO TI PREGO, NN DIRMI CHE HAI INTENZIONEDI PENSARE SULLA CADUTA DI PRODI… BASTA… ESCI, FATTI UNA BELL PIZZA CON GLI AMICI E FOTTTENE.. IO, PERSONALMENTE, HO UNA PROMESSA DA MANTENERE, CHE SI TORNI ALLE URNE.. NON VEDO L\’ORA DI ASCIARE UN BEL DISEGNINO ELOQUENTE SULLA MIA SCHEDA

  2. Ciao puffetta… Non mi sto preoccupando per la caduta del governo, tranquilla, ho ben altro da fare… esami in vista… comunque credo che anch\’io lascerò quel disegnino sulla mia scheda 😉

  3. Ciao, ho trovato il tuo space per caso, mentre cercavo una parte del libro Toghe Rotte di Bruno Tinti, quella che hai pubblicato tu sul blog, e che volevo mettere anche nel mio.
    Quindi mi sono soffermata a leggere un po\’ i tuoi interventi, e mi trovo d\’accordo con te su molte cose, soprattutto con le tue opinioni sulla chiesa, nonché su quello che sto commentando adesso. Faccio parte anch\’io di quelle persone deluse dalla politica e da questo governo, che avevo votato e in cui avevo creduto. E mi interrogo ogni tanto sulle sorti di questo paese e mi chiedo appunto dove mettere e se mettere quella crocetta sulla scheda che ci attende.
    Insomma, tutto questo per dirti che è stata una piacevole scoperta trovare qualcuno con cui mi sembra di avere diverse cose in comune e che scrive cose interessanti e intelligenti. Complimenti per tutto!
     

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: